Tintin: il castello di Moulinsart si visita davvero!

Eh, sì. Il Castello di Cheverny, usato da Hergé come modello per realizzare la dimora avita del capitano Haddock (e quindi dei suoi amici), ha predisposto 700 metri quadrati con la riproduzione fedele (al fumetto) degli interni del castello di Moulinsart. C’è anche una sala riunioni ad hoc, per chi la vuole affittare, dedicata al cavaliere de Hadoque, l’antenato di Haddock.
La mostra permanente tridimensionale ha già visto 1.200.000 visitatori. Insomma, il turismo fumettistico funziona, sapendolo fare. Si prenda buona nota.

Fonte: http://www.chateau-cheverny.fr/les-secrets-de-moulinsart/l-exposition-permanente.html http://www.chateau-cheverny.fr/les-secrets-de-moulinsart/l-exposition-permanente.html

Per leggere l’articolo completo, click qui: Tintin: il castello di Moulinsart si visita davvero!
Eh, sì. Il Castello di Cheverny, usato da Hergé come modello per realizzare la dimora avita del capitano Haddock (e quindi dei suoi amici), ha predisposto 700 metri quadrati con la riproduzione fedele (al fumetto) degli interni del castello di Moulinsart. C’è anche una sala riunioni ad…
Tintin
afnews.info

Annunci