Come “invecchiare” Wolverine e sopravvivere per raccontarlo: Martyn Culpitt e i segreti di “Logan” a View 2017!

Martyn Culpitt, Visual Effects Supervisor, occupa un ruolo centrale ad Image Engine, dove la sua perizia tecnica e la sua innata vocazione alla leadership sono stati alla base della maggior parte dei progetti più stimolanti della compagnia.

La sua carriera ha inizio nel 1992 come scenografo cinematografico presso la Marmalade Vision di Wellington, in Nuova Zelanda, ma ben presto si rivolge alle attrezzature digitali trasferendosi al dipartimento editoriale dell’azienda e diventandone Senior Editor nell’arco dei primi cinque anni. Seguendo il proprio interesse negli effetti speciali visivi, passa alla compagnia Sauce, specializzata in tv e cinema, dove perfeziona la conoscenza dei nuovi sistemi Smoke e Flame e, grazie alla sua competenza, consolida una solida reputazione all’interno dell’industria.

Nel 2000 viene reclutato da Oktobor Films in veste di Senior Inferno Artist, dove gestisce il dipartimento 2D, responsabile della formazione e dell’ottimizzazione del rendimento. Qui contribuisce agli effetti visivi per alcuni tra i più famosi spot commerciali per la tv e lungometraggi di altro profilo come “Without a Paddle – Un tranquillo week-end di vacanza” (2004), “Spooked” (2004), e tutti i film della trilogia “Il Signore degli Anelli” diretta da Peter Jackson.

Nel 2004 Martyn saluta la natia Nuova Zelanda per trasferirsi nella Columbia Britannica: qui, dopo una breve parentesi trascorsa sul Monte Cypress (Vancouver) mettendo a frutto un altro suo talento come istruttore di snowboard, va a ricoprire il ruolo di Compositing Supervisor presso CIS/Deluxe fornendo un fondamentale contributo a numerosi lungometraggi quali “Tropic Thunder” e “Twilight” (2008), “Angeli e demoni” (2009), “Invictus” (2009), “Salt” (2010) e “The Green Hornet” (2011).

Dal suo passaggio a Imagine Engine, Martyn ha guidato la squadra di compositing del film “R.I.P.D. – Poliziotti dall’aldilà” (2013) per poi assumere il ruolo di Visual Effects Supervisor su “Sotto assedio – White House Down“, “Jurassic World” (2015), “Independence Day – Rigenerazione” (2016), “Animali fantastici e dove trovarli” (2016) e “Logan- The Wolverine” (2017).

Il titolo della sua conferenza a View Conference 2017 è : “Clonando Logan: doppi digitali ed effetti speciali superpotenziati”.

Scopriamo gli effetti speciali dietro l’avvincente capitolo finale della saga di Wolverine, in questa cupa discesa agli inferi di Logan.

Martyn Culpitt, VFX Supervisor della Image Engine di Vancouver, ci condurrà in un viaggio attraverso le inquadrature e le sequenze che guidano la toccante vicenda diretta da James Mangold. Dai doppi digitali di Hugh Jackman e della Laura interpretata da Dafne Keen, incredibilmente dettagliati, all’apoteosi di sangue e brutalità nelle potentissime scene madri, Martin ci rivelerà gli stupefacenti e complessi effetti visivi che altrimenti resterebbero del tutto invisibili ad occhio nudo.

Stay tuned! –  www.viewconference.it

Per leggere l’articolo completo, click qui: Come “invecchiare” Wolverine e sopravvivere per raccontarlo: Martyn Culpitt e i segreti di “Logan” a View 2017!
Martyn Culpitt, Visual Effects Supervisor, occupa un ruolo centrale ad Image Engine, dove la sua perizia tecnica e la sua innata vocazione alla leadership sono stati alla base della maggior parte dei progetti più stimolanti della compagnia.

La sua carriera ha inizio nel 1992 come scenografo…
Conferenze e Incontri, Eric Rittatore, Tecnologie, View Conference
afnews.info

Annunci